Amministrazione provinciale: dopo dieci anni arrivano i primi concorsi per quattro posti

I posti da coprire, a tempo indeterminato, sono quattro: due cat. D e due Cat. C, a cui seguiranno ulteriori reclutamenti

Avrebbero dovuto chiudere e per questo sono rimaste con gli organici bloccati. Dopo la bocciatura referendaria della riforma costituzionale, voluta da Renzi, tutto sta cambiando e questi enti locali si stanno “ridisegnando”. Per questo tornano ad assumere come succederà a breve anche a Piacenza dove l’ente di via Garibaldi ha indetto un concorso per quattro nuovi posti a tempo indeterminato all’interno dell’Amministrazione Provinciale di Piacenza.

Non accadeva da 10 anni che la Provincia avesse la possibilità di effettuare concorsi. Ieri sono stati pubblicati due bandi di concorso per soli esami per la copertura di 4 posti a tempo pieno e indeterminato: 2 istruttore direttivo amministrativo cat. D – posizione economica D1 – con riserva del 50% al personale interno, ai sensi dell’Art. 52 c1 bis del Dlgs 165/2001 e 2 di istruttore amministrativo – categoria C – posizione economica C1 – con riserva del 50% al personale interno, ai sensi dell’Art. 52 c1 bis del Dlgs 165/2001.

“Per il nostro Ente è una svolta importante. Dal 2015 ad oggi – spiega il Presidente Francesco Rolleri –  sono cessati circa 180 dipendenti, tra pensionamenti e trasferimento di funzioni, non compensate da nuove assunzioni. Tornare ad assumere tramite concorso è quindi certamente un traguardo importante, stante il quadro normativo che fissa limiti particolarmente stringenti per le Amministrazioni Provinciali e le poche risorse a disposizione. E’ anche un riconoscimento del lavoro svolto in questi anni per tenere in ordine i nostri conti nonostante la situazione difficile delle Province. Le assunzioni previste dal nostro piano occupazionale serviranno a potenziare, in via prioritaria, le funzioni tecniche dell’Ente”

Il piano del fabbisogno di personale, approvato dal Presidente nello scorso mese di aprile, prevede per il 2018 l’assunzione di 17 dipendenti. Nelle corse settimane sono stati effettuate le procedure per verificare la possibilità di coprire i posti previsti mediante la mobilità volontaria, ossia il trasferimento di personale da altri Enti. Poiché tali procedure non hanno permesso la copertura di tutti i posti disponibili, scatta ora, per le posizioni non coperte, la selezione mediante pubblico concorso. Oltre a quelli già pubblicati, sono previsti, a breve, ulteriori bandi per varie figure tecniche.

Per i concorsi pubblicati i candidati dovranno possedere, oltre ai requisiti generali previsti per l’accesso alle Pubbliche Amministrazioni, anche quelli previsti dal bando a cui si rimanda http://amministrazionetrasparente.provincia.pc.it/L190/?sort=&search=&idSezione=13&activePage=&id=167470.

La domanda di ammissione al concorso, deve essere presentata, secondo le modalità previste dal bando di concorso, alla Provincia entro le ore 12.00 del 25 ottobre 2018.

Chi è interessato potrà rivolgersi al Servizio Personale della Provincia – Tel. 0523/795655-850 – mail: [email protected]

 

 

 

 

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome