Assigeco s’è desta a Montegranaro grazie a super Ferguson: 76 – 78

Assigeco s'è desta a Montegranaro grazie a super Ferguson: 76 - 78

Nonostante il perdurare dell’assenza di Andy Ogide, l’Assigeco Piacenza completa una splendida rimonta nell’ultimo quarto e va a prendersi i due punti sul parquet del PalaSavelli di Montegranaro. 78-76 il punteggio finale per gli uomini di coach Gabriele Ceccarelli, propiziato da un super Jazz Ferguson, autore di 30 punti e dalla difesa che la squadra ha messo in campo nei momenti decisivi del match.

LA CRONACA – Parte bene l’Assigeco, che scossa da un ottimo inizio di Ferguson si porta in vantaggio sul 26-18 allo scoccare della prima sirena. Nel secondo periodo, però, Montegranaro rientra in scia, sospinta da un Thomas dominante (34 punti per lui alla fine). Le difficoltà non mancano all’Assigeco, specie nel terzo periodo, quando l’attacco va in rottura prolungata e i padroni di casa mettono le mani sulla partita. Poderosa anche a +15, quando riemerge il grande cuore dell’Assigeco. Una tripla con fallo realizzata da Santiangeli e la grande difesa di Piccoli consentono agli uomini di coach Ceccarelli di rientrare prepotentemente nel match e nel finale sale di nuovo in cattedra Ferguson. Il play-guardia di Louisville si carica la squadra sulle spalle realizzando la tripla del pareggio a quota 74 e il canestro che vale la partita a poco meno di 3” dalla sirena finale.

MOMENTO CHIAVE – Gli ultimi 7’ di partita che l’Assigeco inizia sotto per 70-55 dopo il canestro di Cucci. Da quel momento Ferguson, Santiangeli e Piccoli dominano il match.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Jazzmarr Ferguson chiude con 30 punti all’attivo e con il canestro che regala all’Assigeco la prima vittoria in stagione. Ottimo il supporto di Santiangeli che chiude con 15 e di Piccoli che ne mette 7 ma grazie alla sua difesa propizia il rientro.

CURIOSITA’ STATISTICHE – Va oltre il 50% al tiro da due punti l’Assigeco Piacenza, che chiude con 21/40 (8/16 per Ferguson). Tre triple a testa per lo stesso Ferguson (su 10 tentativi) e per Santiangeli (su 5), che chiudono un 8/23 complessivo. Montegranaro, complice anche l’assenza di Ogide, spazza i tabelloni (41-23 il parziale), ma paga le 19 palle perse a fronte delle sole 4 recuperate. I padroni di casa hanno tirato 25/37 da 2 punti, ma sparando a salve dalla lunga con 3/16.

PROSSIMA AVVERSARIA – Sporting Club JuveCaserta, domenica 20 Ottobre, alle ore 18, al PalaBanca di Piacenza.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO- ASSIGECO PIACENZA 76-78
(18-26, 24-18, 20-9, 14-25)

Montegranaro: Thompson 12, Miani ne, Angellotti ne, Mastellari 5, Conti, Palermo 2, Bonacini 8, Berti ne, Thomas 34, Cucci 8, Serpilli 7. All. Ciani

Piacenza: Montanari ne, Ferguson 30, Molinaro 8, Rota, Gasparin 10, Piccoli 7, Ihedioha 6, Turini 2, Cremaschi ne, Santiangeli 15. All. Ceccarelli

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1902683
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome