Assigeco, ultimo treno playoff con Ferrara

Assigeco, con Ferrara ultimo treno playoff

Va in scena la 28esima giornata del campionato di serie A2 Old Wild West nella quale l’UCC Assigeco Piacenza, reduce da una sfortunata sconfitta contro Montegranaro, proverà a tenere vivo il sogno Playoff nella complicata trasferta dell’MF Palace contro la Bondi Ferrara.
All’andata i ferraresi, ancora sotto la gestione di coach Bonacina, si imposero al PalaBanca per 89-93 grazie ad una strepitoso quarto periodo di Isaiah Swann che chiuse con 31 punti.

Da quel momento in poi un periodo di crisi ha portato all’esonero del giovane allenatore per far posto all’albanese Spiro Leka, con il quale la squadra ha trovato vittorie importanti che oggi la tengono distante 4 punti dalla zona Playout, a 2 sole lunghezze dall’Assigeco.
E’ cambiato anche uno dei due americani; Folarin Campbell infatti, già visto in Italia con la casacca di Sant’Antimo, ha sostituito il partente Mike Hall e dopo 11 partite è il secondo miglior marcatore della squadra con 21.5 punti di media proprio dietro a Swann.

Vicino a canestro è stato aggiunto Gabriele Ganeto per dar man forte a capitan Tommaso Fantoni, che con 2.8 rimbalzi offensivi a partita (terzo ad Est) guida la miglior squadra a rimbalzo di tutto il girone: sono 38.3 i palloni catturati sotto canestro dai ferraresi che, come se non bastasse, grazie a tiratori affidabili come i due Usa e Alessandro Panni sono anche fra le migliori squadre dai 6.75 con il 36%.
Punto debole infine sono sicuramente i punti subiti (83.2) e il 56% da 2 concesso agli avversari.

I ROSTER
Bondi Ferrara: 3 Conti, 4 Swann, 5 Petrolati, 8 Fantoni, 11 Ganeto, 12 Molinaro, 13 Zampini, 16 Mazzoleni, 18 Buffo, 20 Mazzotti, 21 Panni, 34 Calò, 42 Campbell, 90 Liberati. All. Leka.

Assigeco Piacenza: 0 Diouf, 2 Montanari, 3 Bossi, 6 Ogide, 9 Formenti, 10 Antelli, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 21 Turini, 23 Murry, 43 Sabatini, 51 Vangelov. All. Ceccarelli.

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA
Coach Gabriele Ceccarelli: “Entriamo nel rush finale con le ultime tre partite di regular season, quelle che potrebbero regalarci ancora il sogno Playoff dopo una salvezza arrivata con grande anticipo rispetto ai programmi stagionali. Andremo a Ferrara consci del fatto che potrebbe essere la nostra ultima occasione per agganciare il treno Playoff e, come abbiamo sempre fatto fino ad ora, onoreremo al massimo l’impegno provando a portare a casa la vittoria”.

Nikolai Vangelov: “Ferrara è una squadra molto fisica con dei bravissimi tiratori da tre punti. Quindi ci aspetta una partita molto tosta anche perché loro sono ancora in piena lotta per la salvezza quindi saranno affamati di punti. Noi andremo comunque là per vincere!” 

Isole Åland
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome