Festa Insieme il 16 luglio a Boschi Celati. Fra gli ospiti Maurizio Landini

Ambiente lavoro e dignità al centro della giornata organizzata dalla locale Camera del Lavoro e dal sindacato pensionati, lo Spi Cgil. Fra i relatori anche Giuseppe Giulietti, presidente della Federazione nazionale della Stampa

Ha parlato di “momento importante” che “riempie di orgoglio” rispetto a un evento “di apertura verso la città, i cittadini e le istituzioni” il segretario generale della Camera del Lavoro di Piacenza, Gianluca Zilocchi, nel presentare l’evento in programma il 16 giugno nell’area dell’agriturismo Boschi Celati, alle porte della città, che vedrà Maurizio Landini concludere la giornata dedicata all’ambiente e alla solidarietà insieme a Giuseppe Giulietti, presidente della Federazione nazionale della Stampa.

Festa Insieme. Questo il titolo dell’iniziativa voluta dalla locale Camera del Lavoro e dal sindacato pensionati, lo Spi Cgil, presente ieri con i vertici Luigino Baldini (segretario generale) e Fausto Modenesi (segretario organizzativo), intervenuti insieme al segretario organizzativo della Cgil di Piacenza, Ivo Bussacchini e a Giovanna Montesissa, proprietaria dell’Agriturismo Boschi Celati, che devolverà parte del ricavato alle strutture di cure palliative.

Un convegno al mattino con prestigiosi ospiti, un happening al pomeriggio nell’aia, e tutt’intorno stand, associazioni e gioca bimbi. Questo il programma di domenica prossima che prevede un pranzo in favore delle strutture di cure palliative del territorio piacentino, a Borgonovo e Piacenza.

“La nostra è una scelta precisa per dire che il territorio non può permettersi divisioni o frazionamenti sul tema degli Hospice. Dobbiamo andare verso una tutela universale e garantita, anche attraverso interventi domiciliari che si stanno con merito imbastendo. Oggi, abbiamo Casa di Iris a Piacenza e Asp Azalea per il distretto sociosanitario di Ponente. La nostra idea è quella di mettere sempre di più in rete le strutture, con l’obiettivo di avere un’offerta unificata e omogenea sul territorio provinciale. Obiettivo che non sembra lontano per l’abnegazione, la passione e la professionalità di medici e personale sanitario che lavora in queste strutture”.

“Ambiente ed ecologia possono far rima con sviluppo e lavoro”

“Piacenza, come tutta l’Emilia-Romagna, subisce una pressione antropica altissima, ha 10mila camion che la attraversano tutti i giorni, e secondo i dati del Sole24ore abbiamo brutti numeri sulle morti da tumore, consumiamo più farmaci della media nazionale sul fronte cardiaco e respiratorio. Per questo – ha spiegato Baldini – abbiamo deciso di puntare sul tema dell’ambiente e dell’ecologia collegati al lavoro e allo sviluppo sostenibile. E’ vero, viviamo più a lungo, ma è importante vivere bene, in salute e lottare contro la solitudine. Da qui l’idea di fare una festa per mettere insieme questi valori propri del sindacato”.
Bussacchini e Modenesi hanno sottolineato come “si tratti di una festa per grandi e per piccini”,

con un’area allestita con gonfiabili e intrattenimento. Un’area “Expo” con le mostre di Sergio Ferri, di Arci sul tema dei migranti e della Scuola edile sui lavori di ristrutturazione del bene confiscato alla mafia a Calendasco (Piacenza).

Il programma

Al mattino, dunque, evento a carattere divulgativo dal titolo “Le Energie per Vivere in Pace: ambiente e territorio”, apertura lavori alle ore 9:00 con due “lezioni” di Alberto Bellini, cooridnatore del corso di Laurea in Ingegneria elettronica all’Università di Bologna, che parlerà di economia circolare, e del dottor Giuseppe Miserotti, referente dei medici per l’ambiente di Isde che attraverso dati epidemiologici e ricerche affronterà il tema dell’inquinamento e dei suoi effetti sulla salute. Dalle ore 11:00, un format che prevede “Testimonianze dal territorio, Fryday for future e oltre” che vedrà intervenire studenti, insegnanti, imprenditori, volontari, esperti sui temi come la centrale nucleare di Caorso, le aree militari, sicurezza sul lavoro: “testimoni viventi” di quell’energia umana che dà il titolo al panel del mattino.

Al pomeriggio, dalle ore 15:00, dopo il pranzo benefit a numero chiuso (130 posti a sedere, contributo a partire da 25 euro, solo su prenotazione allo 0523/459791) sarà la volta dello sguardo “nazionale” su “Lavoro, legalità, diritti e dignità”, con il numero uno della Cgil, Maurizio Landini e Giuseppe Giulietti, presidente della Federazione nazionale della stampa italiana intervistati da Mattia Motta. L’iniziativa pomeridiana si terrà all’aperto, nell’aia con ingresso libero mentre l’iniziativa del mattino è a posti limitati. Per info: [email protected]

Gli Ospiti di Festa Insieme

Parleremo del nostro futuro, fotografando il presente.

Al microfono, esperienze di donne e uomini: la loro soggettiva ci porterà dentro le aree militari piacentine, nella centrale nucleare di Caorso e laddove una logistica “altra” guarda all’ambiente. Parleremo di uno sviluppo sociale sostenibile che fa della sicurezza sul lavoro e di cure mediche rispettose della dignità umana in tutte le fasi della vita i suoi capisaldi, e ascolteremo rappresentanti del movimento lanciato da Greta Thunberg, volontari ed encomiabili testimoni del nostro tempo.

MAURIZIO LANDINI, segretario generale CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro – inizia a lavorare come apprendista saldatore a 15 anni, a metà degli anni ’80 entra in Fiom, di cui sarà poi Segretario regione dell’Emilia-Romagna e nazionale poi. Eletto con il 92,7% dei consensi Segretario Generale della CGIL al Congresso di Bari di inizio 2019

GIUSEPPE GIULIETTI, presidente FNSI – Federazione Nazionale Stampa Italiana – entra in Rai con concorso nel 1979. Eletto deputato della Repubblica Italiana nel 1994, lo sarà per cinque legislature. E’ presidente della FNSI, confermato al Congresso Nazionale della Stampa di Levico a febbraio 2019

GIUSEPPE MISEROTTI medico, dal 2002 al 2011 è presidente dell’Ordine dei medici di Piacenza, mentre dal 2014, per l’International Society of Doctors for the Environment (ISDE), è presidente per l’Emilia-Romagna dell’associazione dei medici per l’ambiente ISDE – Associazione Medici per l’Ambiente

ALBERTO BELLINI è coordinatore del Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica per l’Energia e l’Informazione dell’Università di Bologna. Dal 2018 è coordinatore del programma europeo eCircular, finanziato da EIT Climate-KIC. Il programma eCircular promuove l’economia circolare attraverso l’uso di tecnologie digitali.

GIANLUCA ZILOCCHI rappresentante dei lavoratori in Auchan da fine anni ’90, distaccato in CGIL dal 2000, al vertice di Filcams e poi dell’Ufficio Vertenze della Camera del Lavoro, di cui diventa Segretario Generale nel 2014, e confermato nell’ottobre 2019 per il secondo mandato

EUGENIO GENTILE, Generale del’Esercito in pensione, è stato Direttore del Polo di Mantenimento Pesante Nord di Piacenza. Ingegnere, attualmente a capo dell’Ente Farnese, appassionato di archeologia e ambiente

LUIGINO BALDINI è Segretario Generale dello Spi di Piacenza dal 2015, prima al vertice della Funzione Pubblica CGIL Emilia-Romagna e poi coordinatore nazionale del comparto Enti Locali;

LUIGI GIOVE – nel 1997 eletto RSU alla Sensient Food Colors di Reggio Emilia. Nel 2000 la prima esperienza di funzionario sindacale nella Flai. E’ segretario generale della CGIL Emilia-Romagna Cgil Emilia Romagna

BRUNO PIZZICA è Segretario Generale del sindacato pensionati CGIL dell’Emilia-Romagna, si laurea con una tesi sul Diritto del Lavoro all’Università di Firenze, è giornalista pubblicista e autore di saggi civili e sociali Spi Cgil Emilia Romagna

RAFFAELLA BERTE’ Lalla Berte medico, specializzata in Medicina Interna e Oncologia, lavora in ospedale pubblico dal 1989. Nel 2011 le è stato affidato il compito di creare la Rete di Cure Palliative, sistema di cui, attualmente, è referente in Emilia-Romagna;

SANDRO FABBRI è presidente della Commissione Tecnica della Regione Emilia-Romagna sul decommissioning della centrale nucleare di Caorso Regione Emilia-Romagna

SOFIA ALBASI studentessa e attivista del movimento FFF lanciato da Greta Thunberg;

NORBERTO CANCIANI per 40 anni è stato responsabile degli ispettori tecnici dell’Asl di Milano per la Sicurezza sul Lavoro, attualmente è Segretario Nazionale dell’associazione Ambiente e Lavoro.

MATTEO SOZZI professore di Lettere al liceo Classico Melchiorre Gioia di Piacenza

MARIO AMBROGI nel 2009 fonda la LC3 autotrasporti, di cui è Direttore Generale. Il vettore utilizza carburanti green e apre a Piacenza nel 2018 una stazione di servizio per camion alimentati a metano.

MATTIA MOTTA, giornalista, è attualmente Segretario Generale aggiunto della FNSI e presidente della Commissione Nazionale lavoro autonomo, iscritto all’Ordine professionale dall’età di 24 anni è addetto Stampa della Camera del Lavoro di Piacenza.

PIERA MARCHI, volontaria dell’Auser di Piacenza, è particolarmente attiva in ambito culturale e nella raccolta alimentare per le persone in difficoltà;

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome