Festa del Gatto, il Gattile comunale si apre alla città alla ricerca di nuovi volontari (e adozioni)

Gattile di Piacenza aperto oggi alla ricerca di volontari e adozioni
Un "ospite" della struttura

I primi furono i giapponesi, poi fu il turno dell’Italia, Stati Uniti e Russia. La Festa del Gatto si celebra oggi nel nostro Paese dopo che la giornalista gattofila Claudia Angeletti propose un referendum tra i lettori della rivista “Tuttogatto” per stabilire il giorno da dedicare a questi animali. Il gattile di Piacenza non ha perso occasione per incentivare le adozioni e cercare nuovi volontari, nonchè per far conoscere più da vicino il Gattile di Piacenza, l’attività e le funzioni del servizio di ricovero e assistenza per i felini.

Nella struttura sita proprio a pochi passi dal Palabanca di Piacenza sono attualmente presenti 69 gatti, che tutti i giorni vengono curati e coccolati da veterinari specializzati. Spesso la loro storia è piuttosto triste, vengono spesso abbandonati nei cassonetti e poi fortunatamente recuperati da brave persone.

Il Gattile è gestito dai volontari della LEAP e si occupa della sterilizzazione dei gatti liberi urbani. Tra le attività svolte, oltre al supporto ai veterinari AUSL durante le sterilizzazioni, i volontari LEAP operano a supporto della clinica veterinaria preposta alla cura dei gatti feriti, abbandonati, rinunce di proprietà e gatti di colonia all’interno del Comune di Piacenza, occupandosi della pulizia e igienizzazione quotidiana dei locali del Gattile.
I responsabili Leap si occupano anche della gestione delle adozioni secondo le norme e i criteri definiti in accordo con il Comune di Piacenza.
Tutti gli ingressi in Gattile sono autorizzati dal Comune di Piacenza (rif. Ufficio Tutela Animali). Per chi fosse interessato alle adozioni, contattare il numero 339 678 3227.

Isole Åland
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome