I giovani del Pettorelli conquistano in Veneto un argento e un bronzo

Interregionale, secondo posto per Bossalini e terzo per Monaco. «Ottimo lavoro dello staff tecnico che porta tanti giovani nel settore agonistico» ha detto il presidente Bossalini. E nel circuito europeo U23 altri tre atleti in pedana in Francia

Ottimo esordio nella prima competizione ufficiale (1ª prova interregionale a Conegliano Veneto il 3 novembre) dei giovani atleti piacentini. Bossalini e Monaco, nella categoria Maschietti, sono subito saliti sui gradini alti del podio conquistando rispettivamente il secondo e terzo posto.

I due figli d’arte hanno superato agevolmente le fasi preliminari (4 vittorie e 2 sconfitte per Bossalini e un en plein con 5 vittorie per Monaco). Proseguendo negli assalti diretti, Bossalini ha centrato una serie di significative vittorie nei confronti dell’udinese Sabbadini (10-6) del ravennate Spigoni (10-6) e del veronese Giupponi (10-9) fino a giungere al derby con il compagno Monaco superato 10-5.

Nella finale per il primo posto con Grasso (Treviso) Bossalini ha ceduto 7-10 chiudendo la giornata con un argento. In parallelo, la gara di Valentino Monaco che caricato dal risultato parziale (2° nella classifica provvisoria) ha affrontato Neri (Ravenna, 10-1) e Beltotto (Verona, 10-5). Più impegnativo l’incontro con Quartieri (Ravenna, 9-7). La sua corsa si è fermata al 3° posto nell’incontro con il compagno Bossalini. «Sono soddisfatto per il lavoro dello staff tecnico del Pettorelli – ha commentato il presidente Alessandro Bossalini – che sta facendo crescere nuove leve portando sempre più ragazzi nel settore agonistico e facendoli scendere in pedana».

In altre categorie, sono scesi in pedana altri atleti biancorossi. I risultati migliori sono stati portati dalle spadiste Camilla Parenti (17) e Letizia Braghieri (27). Fermati, invece, nei primi scontri diretti Luca Gasparini, Michele Baldrighi, Cesare Campione, Alice Cellerino, Arianna Paganini e Giorgia Leddi. A dare assistenza ai giovani atleti lo staff dei maestri al completo.

Intanto, nel circuito internazionale Under 23, Elena Perna, Francesco Curatolo e Javi Fernandez superate le eliminatorie, a Colmar in Francia, si sono fermati dopo aver raggiunto il tabellone principale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome