Intercettati nel piacentino, arrestati a Parma con 13 kg. di droga

Intercettati nel piacentino arrestati a Parma con 13 KG. di hashish

Intercettati verso le 19,30 di ieri sulla A1 in territorio piacentino, due corrieri della droga sono stati seguiti fino a Parma, fermati ed arrestati dai carabinieri. Avevano con sé oltre 13 chili di hashish. In manette sono finiti un 37enne marocchino residente e Bergamo, pregiudicato ed una avvenente studentessa bulgara di 25 anni, residente a Cremona, incensurata. I militari della vicina città ducale avevano ricevuto una soffiata che parlava appunto di un grosso carico in transito fra Lombardia ed Emilia. Le auto civetta dei carabinieri nel tratto piacentino dell’Autosole hanno individuato una prima auto in avanscoperta, una Audi A3 con alla guida il nordafricano, seguita a breve distanza da una Opel Astra, con al volante la giovane dell’est europa.

Lo stupefacente si trovava nella Opel condotta all’interno di una sacca: 115 panetti di hashish da 100 grammi l’uno di qualità cosiddetta diamond, ossia di livello elevato. In più c’erano 200 ovuli sempre di hashish di qualità ancora migliore. Il tutto per un valore commerciale di circa 110mila Euro. Dieci i militari impiegati nel blitz.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome