La Municipale sequestra 11 auto senza assicurazione o revisione

Sequestro auto Polizia Municipale Piacenza

Sono undici, dall’inizio dell’anno, i mezzi sequestrati dalla Polizia Municipale perché privi di assicurazione o revisione, di cui diversi veicoli individuati nella zona compresa tra il Quartiere Roma e via Colombo. “Controlli mirati in tal senso – sottolinea l’assessore alla Sicurezza Luca Zandonella – proseguiranno anche nelle prossime settimane, accanto alla consueta attività riguardante la sicurezza stradale”.

In quest’ambito, negli ultimi dieci giorni sono stati effettuati 14 posti di controllo, cui se ne aggiungono 3 per il rilevamento della velocità con telelaser, altrettanti per il contrasto alla prostituzione su strada e 4 servizi antidegrado, inerenti alle attività di accattonaggio e parcheggiatori abusivi. Cinque i pattugliamenti nelle frazioni cittadine. In totale, sono 97 i veicoli controllati, 36 le sanzioni per violazioni al Codice della Strada e 6 per il mancato rispetto del Regolamento di Polizia urbana, oltre a due sequestri di mezzi.

“Il 2018 – prosegue l’assessore Zandonella – ha registrato sinora un’intensa attività dei diversi nuclei della Polizia Municipale. Grazie al lavoro degli agenti abbiamo potuto garantire un pattugliamento capillare della città, sia nel centro storico (sempre presidiato, non solo durante i giorni di mercato), ma anche nelle frazioni. Senza dimenticare il servizio giornaliero, dalle 16 in poi, nel Quartiere Roma: un impegno che ci siamo assunti e che stiamo portando avanti in modo costante nel tempo”.

Anche il Nucleo operativo Nost ha effettuato controlli su 219 veicoli (rilevando 57 violazioni al Codice della Strada e sequestrando 9 mezzi), 12 accertamenti su persone nell’ambito dell’attività antidegrado e antiabusivismo, un’indagine riguardante una presunta occupazione abusiva. Due i reati denunciati. La Sezione di Polizia Giudiziaria, oltre ai controlli antiprostituzione condotti con i colleghi della Sicurezza Stradale, che hanno portato all’identificazione di sei persone e alla notifica di 3 violazioni al Regolamento di Polizia Urbana, hanno effettuato verifiche sul permanere dei requisiti per l’assegnazione di alloggi popolari e raccolto 5 denunce per diverse tipologie di reati. Tre, infine, le ispezioni congiunte con il personale Ausl (in una tintoria-lavanderia e in due abitazioni) per la Sezione Ambientale, chiamata a riscontrare segnalazioni di esalazioni moleste. Otto gli esercizi di vicinato oggetto di ispezione nel periodo dei saldi insieme agli agenti della Sezione Commercio, che hanno garantito la presenza nei mercati.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here