La Salita al Pordenone protagonista fra i 100 palazzi aperti al pubblico sabato

krpano;spheretocube;spheresize=41104x20552;cubesize=13084;

La Banca di Piacenza è tra le 24 banche – oltre ad alcune Fondazioni di origine bancaria – che partecipa alla XVIII edizione di “Invito a Palazzo”, manifestazione promossa dall’Abi (Associazione bancaria italiana) in collaborazione con Acri (Associazione delle fondazioni e delle casse di risparmio italiane), sotto l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica.

Sono 100 (70 di istituti di credito, 30 di Fondazioni) i palazzi protagonisti dell’edizione di quest’anno, con 62 città italiane coinvolte; e l’Emilia Romagna è la Regione con il più alto numero di sedi storiche visitabili. L’appuntamento, come noto, è per sabato 5 ottobre dalle 10 alle 19; l’ingresso è gratuito.

Tra le protagoniste assolute della manifestazione, la Salita al Pordenone, citata da testate giornalistiche nazionali (vedi Il Tempo di Roma) “tra le perle del patrimonio da visitare insieme a Palazzo Koch, sede centrale della Banca d’Italia”. Degli affreschi dell’artista friulano nella Cupola di Santa Maria di Campagna, che dallo scorso anno è possibile ammirare alla loro stessa altezza grazie a un antico camminamento, detto “degli artisti”, recuperato e messo in sicurezza dalla Banca di Piacenza, ha parlato il presidente esecutivo dell’Istituto di credito di via Mazzini Corrado Sforza Fogliani nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella sede Abi di Roma, alla presenza del ministro Dario Franceschini e del presidente dell’Associazione bancaria italiana Antonio Patuelli. L’iniziativa della Banca ha suscitato grande interesse: apprezzato, in particolare, che il tutto sia stato realizzato senza nessun onere a carico dei contribuenti e della comunità.

Apertura straordinaria – sempre sabato 5 ottobre e con gli stessi orari (10-19) – anche di Palazzo Galli della Banca di Piacenza, con due visite guidate (ore 11 e 16,30) a cura della prof. Valeria Poli. I visitatori troveranno eccezionalmente esposte opere della collezione artistica della Banca.

Alla Cupola di Santa Maria di Campagna si sale a piccoli gruppi ogni 30 minuti (si consiglia di prenotare – 0523 542357; relaz.esterne@bancadipiacenza.it). Per informazioni: www.salitaalpordenone.it

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome