La storia di un marito che si finge morto … per vedere la reazione della suocera. Sabato al President

Sabato 16 marzo alle ore 21 al Teatro President andrà in scena la filodrammatica Turris – Circolo Anspi S.Maria in Torricella, Piacenza – che presenterà “Dü dé dadlá” da una libera traduzione di Severino Ferrari della commedia in tre atti “Con tutto il bene che ti voglio”, di Luciano Lunghi, con la regia di Elsa Castellini.

Rassegna dialettale realizzata dalla Famiglia Piasinteina in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano e dedicata a don Luigi Bearesi.

La curiosità non è solo femmina. Un marito mal sopportato da moglie e suocera, vuole sapere come si comporterebbero le due donne dopo la sua morte. Con l’ausilio di un amico medico, mette in atto il suo piano e scoprirà quali siano le difficoltà create da agente assicuratore, una vedova che vorrebbe cremare il finto morto, un ipotetico amante della moglie e una vicina di casa che è convinta che suo marito, dall’aldilà, intervenga con fenomeni paranormali. Dulcis in fundo, un addetto della pompe funebri… e… buon divertimento!

Personaggi e interpreti: Arturo, marito, Severino Ferrari; Lucrezia, sua moglie, Elisabetta Zilocchi; Santina, suocera, Lella Tiari; Giacomo, amico di famiglia, Pinuccio Cuminetti; sig.ra Pina, vicina di casa, Grazia Alicanti; Fiammetta Rosa, vedova, Doriana Riva; Poldo, commesso negozio di scarpe, Gianluca Parmoli; impiegato pompe funebri, Andrea Badagnani; agente assicurativo, Giorgio Molinaroli.

Scenografia Piero Schiavi, Silvano Labò e Franco Labò; trucco Anna Moretta; tecnico del suono Francesco Di Renzo; rammentatrice Elena Ambrogi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome