Luca Baldino: “si punta ad un equilibrio tra pazienti dimessi ed entranti per polmonite”

Secondo il dierettore generale Auls Piacenza la situazione resta d'emergenza ma sotto controllo. "Tra qualche giorno cominceremo a dimettere più persone e puntiamo ad un equilbrio tra pazienti dimessi ed entranti per polmoniti". Operazioni chirurgiche presso la Clinica Piacenza

Conferenza stampa in remoto con il direttore generale dell’Ausl di Piacenza Luca Baldino, questo pomeriggio.

Baldino è partito dai dati che restano ancora quelli di un’assoluta emegenza; si è ben lontani dal vedere la luce in fondo al tunnel ma l’organizzazione, nonostante tutto regge e si è deciso di adottare nuove scelte strategiche come quella spostare le prestazioni chirurgiche dell’Azienda presso la Clinica convenzionata “Piacenza”.

“Ad oggi – ha detto Baldino – abbiamo 261 ricoverati nella struttura di Piacenza, 50 in terapia intensiva, e 29 collocati in altre aziende della Regione, a parte Parma. E’ una situazione di forte pressione sulla struttura ospedaliera: abbiamo 40 polmoniti ricoverate. Attualmente la struttura di Fiorenzuola è completamente dedicata al Covid 19, così come Castel San Giovanni. Nell’ Ospedale di Piacenza ci sono 6 reparti trasformati in reparti Covid. A partire da domani ci aiuteranno altre Aziende della Regione”.

Il direttore generale ha però sottolineato un dato importante “da qui a qualche giorno si punta a equilibrio tra pazienti dimessi e entranti per polmoniti. Tra qualche giorno cominceremo a dimettere più persone”. 

“Le polmoniti – precisa Baldino – sono tutte da Coronavirus, e richiedono l’ospedalizzazione e isolamento, tuttavia il quadro diagnostico ” è ormai facilmente riconoscibile”.  

“Fortunatamente  – aggiunge Baldino – non siamo nella situazione di dover scegliere chi va e chi non va in terapia intensiva. Situazione che riesce a reggere. Non siamo comunque in una situazione di normalità”.

601 positivi, di questi 295 al domicilio, 45 i decessi ad oggi. Sempre pazienti anziani o con qualche patologia, al di sopra dei 75 anni. Abbiamo avuto un dato abbastanza stabile, oggi 78 nuovi casi. Forte incremento delle polmoniti. Negli ultimi tre giorni stabili. 78 operatori positivi, di cui alcuni asintomatici”. Alcuni medici generici si sono messi volontariamente in isolamento per essere entrati in contatto con pazienti positivi. “Le medicine di gruppo funzionano meglio in questo senso”.

Per quanto riguarda le fasce d’età dei casi positivi:

0-17 3 casi
18-40 56 casi
41-64 242 casi
65-79 181 casi
>=80 120 casi
Totale 602 (come da comunicato RER)

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1902683
Email: redazione@piacenzaonline.info
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome