Ancora tante adesioni alla manifestazione del 2 febbraio in Piazza Cavalli “Piacenza che Resiste”

Ancora adesioni alla manifestazione del 2 febbraio

Il Coordinamento delle associazioni sotto riportate, aderisce, unanimemente, all’iniziativa “Piacenza che resiste”, prevista per le ore 15 del giorno 2 Febbraio, davanti al Municipio di Piacenza. L’iniziativa, che nasce come, “reazione spontanea di gruppi di cittadini impegnati nel sociale e di diverso orientamento politico, religioso e culturale colpiti dal quotidiano perpetuarsi di barbarie e crudeltà”, ha l’obiettivo di far sapere che non vengono condivise le politiche governative in materia di immigrazione e di sicurezza che violano la dignità umana e i diritti Costituzionali, assistendo con preoccupazione al riproporsi di ideologie neofasciste, xenofobe e razziste.

Tale piattaforma trova totale sostegno all’interno delle associazioni impegnate in un coordinamento per i diritti umani e civili anche nella nostra comunità locale.

“La nostra lotta – concludono – è appena iniziata e invitiamo tutti i cittadini ad unirsi a noi sabato 2 febbraio per una Piacenza accogliente e aperta”.

Aderenti: ARCIGAY PIACENZA LAMBDA APS, FAMIGLIE ARCOBALENO PIACENZA, AGEDO MILANO, NON UNA DI MENO PIACENZA, FIORENZUOLA OLTRE I CONFINI, AMNESTY INTERNATIONAL PIACENZA, ANPI COMITATO PROVINCIALE DI PIACENZA, LIBERA COORDINAMENTO DI PIACENZA, ARCI PIACENZA, CGIL PIACENZA, CISL PIACENZA, UIL PIACENZA, ASSOCIAZIONE ARCANGELO DI MAGGIO, ASSOCIAZIONE FABBRICA E NUVOLE, EMERGENCY PIACENZA, RESTIAMOUMANI. 

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1902683
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome