Morto motociclista. Operaio di Rottofreno arrestato per omicidio stradale

Il motociclista rimasto coinvolto, ieri pomeriggio, in un incidente stradale avvenuto sulla provinciale 412a a Castel San Giovanni è deceduto all’ospedale Maggiore di Parma dove era stato trasportato in condizioni disperate.
Le cause del sinistro stradale sono state ricostruite dal personale della polizia locale e dai Carabinieri della Stazione di Castel San Giovanni.
La moto con in sella il 36enne viaggiava in direzione Castel San Giovanni, quando nei pressi della località La Gatta all’incrocio davanti al supermercato Famila, si è scontrata lateralmente con un pick-up che stava svoltando a sinistra.
Alla guida del mezzo vi era un 45enne, operaio installatore di Rottofreno, che come previsto dalla normativa vigente è stato invitato a sottoporsi ad esami urgenti per verificare la presenza nel sangue di alcol e/o sostanze stupefacenti. L’uomo, forse mal consigliato, si è però rifiutato.
I mezzi coinvolti sono stati sequestrati.
Dopo aver informato il PM di turno del decesso del motociclista, si è proceduto al prelievo ematico coattivo nei confronti del 45enne di Rottofreno che è stato arrestato per omicidio stradale e portato al carcere di Piacenza.
Lunedì mattina si dovrebbe tenere l’interrogatorio di garanzia, con l’assistenza dell’avvocato di fiducia.

Publicità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here