Storie di determinazione. Riapre il Parco Avventura Val Trebbia dopo il maltempo dello scorso autunno

Il 2 giugno riapre i battenti un luogo prezioso per la collina piacentina. Lo stesso giorno, Festa della Repubblica, si festeggeranno anche i Piccoli Comuni con musica ed escursioni

L’estate tarda a palesarsi sulle nostre colline, ma c’è chi è già carico per la stagione alle porte. Il Parco Avventura Val Trebbia, scosso dal disastro dello scorso autunnoriapre i battenti il 2 giugno a Lago Maiardà, Fontana, Coli. Era ed è un punto di ritrovo importante per tutti gli appassionati di natura in una zona “marginale” del territorio piacentino, ma sicuramente una di quelle che regala scorci e panorami unici nella zona.

I titolari, Enrico e Gabriela, sottolineavano lo scorso anno in un lungo post su Facebook la propria amarezza, in quanto il gelicidio aveva già colpito fortemente, e il vento dello scorso autunno diede il colpo di grazia. “Aveva buttato a terra il percorso dei bambini – racconta oggi Gabriela -, l’area era impraticabile. Abbiamo ricostruito da zero i percorsi dei bambini affiancandoli a quelli degli adulti. Anche in questo caso il tempo non ha aiutato le operazioni, ma siamo pronti. Ancora qualche aggiustamento va fatto, ma il lavoro è stato ottimo, l’area dei bambini si è arricchita di qualche gioco in più, con livelli di altezza ancora più entusiasmanti”. Al momento sono i atto anche alcuni lavori di pulizia della pineta grazie al Comunello di Coli, un insieme di persone del posto che hanno a cuore la zona e si stanno adoperando per renderla attraente come nei giorni migliori. “Grazie a loro abbiamo potuto riaprire, nell’arco della stagione andremo sempre migliorando”. Gabriela è felice anche perchè molti Grest e parrocchie hanno già pianificato una esperienza al Parco Avventura Val Trebbia.  

Contemporaneamente alla riapertura del Parco, il 2 giugno a Coli, in contemporanea con la Festa della Repubblica ci sarà un’altra festa importante, promossa da Legambiente che ha coinvolto, oltre al Parco, alcune realtà locali come i Bagai ad Cor e l’Ostellone, col patrocinio del Comune. “Ci saranno escursioni per i bambini – continua Gabriela -, e si mangerà all’Ostellone. Ci sarà la musica di Maddalena Scagnelli, e interverrà anche l’associazione “Io non ho paura del lupo”, per trattare il rapporto tra uomo e lupo”. Ci sarà anche un breve intervento del neo sindaco Torre a supporto di questa bella iniziativa.

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1656441
Email: redazione@piacenzaonline.info

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome