Pregiudicati rubano due power bank al Galassia di Piacenza: arrestati dai carabinieri

Nei guai un 23enne nato in Marocco, in Italia senza fissa dimora ed una 34enne piacentina, entrambi con precedenti

I carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Piacenza hanno arrestato due giovani, un 23enne nato in Marocco, in Italia senza fissa dimora e una 34enne piacentina, entrambi pregiudicati, per tentato furto aggravato in concorso.

Ieri pomeriggio, intorno alle 15:00, la pattuglia è intervenuta presso il supermercato Galassia, dove il personale addetto alla vigilanza antitaccheggio aveva fermato due giovani che avevano oltrepassato le casse senza pagare parte della merce.

Il personale addetto alle vendite del supermercato ha riferito ai militari intervenuti che aveva notato i due giovani che, nel reparto informatico, avevano preso due power bank. Dopo aver rotto l’involucro di confezionamento e tolto l’antitaccheggio avevano nascosto le due batterie nella borsa che la donna aveva con sè.

Un addetto vendite, accortosi di quanto accaduto, ha continuato ad osservare i due giovani, poi fermati mentre tentavano di oltrepassate le casse senza pagare.

I carabinieri, hanno preso in consegna i due pregiudicati che sono stati condotti in caserma e dopo le formalità di rito, sono stati arrestati per tentato furto aggravato. Il giovane pregiudicato, inoltre, è stato denunciato per inosservanza delle norme sugli stranieri poiché risultava destinatario di decreto di espulsione ed ordine di lasciare il territorio nazionale emesso in aprile dalla Questura di Piacenza.

E’ stato quindi trattenuto presso la camera di sicurezza della caserma, mentre la complice è stata accompagnata nella sua abitazione di residenza agli arresti domiciliari. In mattinata è previsto il rito direttissimo dinanzi al Tribunale di Piacenza.

Publicità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here