Primarie PD, Molinari: “Nessuno sconfitto, felice del risultato nazionale e che la gente non voglia più litigi”

"C'è voglia di alternativa ai populismi", ha commentato il consigliere regionale PD

Gianluigi Molinari consigliere Regionale PD

I dati parlano chiaro, sia a livello locale che nazionale, queste primarie sono state se non un successo, un buon punto di ripartenza per il PD. Un milione e 700 mila votanti a livello nazionale, 5 mila e oltre quelli locali a Piacenza (su una previsione, esternata da Silvio Bisotti, di circa 3 mila presenze). Vittoria che rispetta le previsioni, Zingaretti conquista il 70% delle preferenze. Gian Luigi Molinari faceva parte di quei candidati del fronte per Martina, e analizzando i risultati ribadisce che in realtà sconfitti non ce ne sono stati.

“Anche dall’ultimo Congresso  – sottolinea Molinari -, non si vedevano posizioni così nette, fose quella che emergeva di più era proprio quella di Zingaretti, secondo me molto efficace. Come uomo del PD sono contento per i numeri che sono incoraggianti in un momento in cui sembra che essere nel PD sembra essere il problema. Nel momento in cui ci fosse stata una vera alternativa a Zingaretti avremmo avuto un Congresso ancora più partecipato”.

Il consigliere regionale PD (in coppia con Katia Tarasconi) sottolinea gli aspetti positivi, “C’è voglia di alternativa ai populismi, al Governo attuale, alle favole che vengono spesso raccontate ai cittadini. C’è voglia di centrosinistra, e lo si è visto anche nel Congresso e negli eventi fatti a livello locale. C’è voglia di confrontarsi sui temi e non sulle persone. Ma soprattutto c’è voglia della cosa più bella, che si smetta di litigare. Ogni litigio causa danni collaterali ancora peggiori, è capitato con l’abbandono di Leu, e ci ha indebolito. Vorrei che ci fosse un PD capace di parlare col numero maggiore di persone”.

Una piccola stoccata Molinari la sferra anche al voto online, che tanti guai ha provocato al M5S: “Rispetto molto di più il voto delle primarie e un milione e 700 mila persone che vi si sono recate, rispetto alla Piazza. Queste persone sono andate a votare dopo 3 mesi di discussione e di confronti, ognuno ha avuto modo di farsi la sua opinione. Osserverò con molta attenzione l’operato di Zingaretti, sono a disposizione per migliorare il PD e collaborare”. 

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1656441
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome