Putzu: “Comune pronto con il registro DAT dal 5 marzo”

Pronto il registro DAT

Piacenza avrà il suo registro sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento. L’assessore Filiberto Putzu ha specificato questa mattina che il Comune è pronto ad applicare la legge 22.12.2017 n. 219 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”, associata, nella comune percezione, all’introduzione del cosiddetto “testamento biologico”. “Lavoreremo su appuntamento – ha specificato l’assessore Putzu -, non abbiamo idea di quante persone si iscriveranno. E’ un argomento molto delicato, che va oltre gli schieramenti partitici”. Il cittadino potrà inserire il proprio nominativo o davanti al notaio o davanti all’Ufficilae di Stato, assieme ad un fiduciario, caldamente consigliato ma non obbligatorio. Il fiduciario dovrà essere persona residente nel Comune, maggiorenne e capace di intendere e di volere. L’Ufficiale non può entrare nel merito del contenuto delle DAT, ma verifica solamente che vi siano queste caratteristiche del fiduciario. All’interessato viene rilasciata una ricevuta. La disposizione può essere revocata o modificata.

Da lunedi 5 marzo il registro sarà attivo. 

Isole Åland
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome