Nuova sfida per Raid for Aid, un ospedale per i “campesinos” sudamericani

Una foto dal precedente viaggio

Ci eravamo lasciati con la promessa di un nuovo capitolo del Raid for Aid, la “corsa” benefica che unisce la passione per la moto di un gruppo di centauri con con cause solidali.

Il 5 ottobre quattro motociclisti (Claudio Resta, Davide Bacciotti, Maurizio Ferrari e Silvio Premoli) raggiungeranno in aereo Santiago del Cile per iniziare l’avventura del nuovo viaggio attraverso Cile, Bolivia e Perù.

Le moto sono state spedite in anticipo via mare e li accompagneranno per circa 5000 chilometri, tra deserti salati a 4000 metri d’altitudine, foreste andine e antiche città coloniali, fino ad Anzaldo in Bolivia (3050 m slm).

Qui visiteranno il piccolo ospedale e incontreranno il dott. Pietro Gamba, una persona eccezionale per un’impresa straordinaria: il suo ospedale per i “campesinos”. Sostenere con un contributo di 12 mila euro la costruzione di una sala operatoria sarà l’obiettivo umanitario del viaggio.
La storia di questo uomo e del suo ospedale, nel libro “El gringo loco” edizioni San Paolo.

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1902683
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome