Un piacentino a Reggio Emilia, stasera in Coppa Italia la Gas Sales trova Davide Benaglia

Gas Sales Reggio Emilia con un avversario piacentino, Davide Benaglia
Davide Benaglia in azione (foto @Legavolley.it)

Stasera il quarto di Coppa Italia offre agli appassionati di volley un big match ad alta quota tra le più serie contendenti a vincere il proprio girone di Serie A2. Da un lato la Gas Sales Piacenza, fresca di vittoria contro Grottazzolina e in scia alla capolista Bergamo nel Girone Blu, dall’altra parte Reggio Emilia, quarta nel Girone Bianco e in cerca di riscatto dopo la sonora sconfitta subita da Brescia, prima in classifica.

A unire le due squadre oltre al fattore territorio (meno di 100 chilometri separano le due città), anche un giocatore piacentino che giocherà stasera come avversario, Davide Benaglia, centrale ormai al quarto anno in maglia reggiana e pilastro indiscusso.

Davide, come vivi questo “ritorno a casa”, da piacentino?  

E’ una bella emozione, visto che la mia esperienza nel volley è nata tutta qui. Non è la A1, ma tornare al PalaBanca dove il pubblico è sempre molto caldo mi fa molto piacere, stiamo parlando di un contesto importantissimo come i quarti di Coppa Italia. In questi anni mi sarebbe piaciuto vestire la maglia biancorossa, ma non c’è mai stata occasione.

Quali sono i tuoi ricordi con Piacenza?

Ho cominciato dalle giovanili e poi l’Under 20, qualche amichevole in campo con Marshall e Zlatanov. Una sfida che aspettavo da tempo.

Come pensi andrà a finire? 

Speriamo di portarla a casa. Loro sulla carta sono più forti di noi e sono più in forma di noi in questo periodo, anche se in una gara secca ci si può aspettare di tutto. In partite come queste viene fuori l’esperienza, e nella Gas Sales chi ne ha da vendere è Fei, giocatore ancora di un’altra categoria anche se ha 40 anni. E’ una squadra molto battagliera e seguita.

In futuro ti piacerebbe tornare a vestire i colori biancorossi? 

Oggi la mia maglia è quella di Reggio e sono felicissimo di vestirla, mi trovo molto bene qui. In futuro chissà le strade della vita cosa possono riservare, non sono ne giovane ne vecchio, al culmine della carriera (Classe 1989,ndr). Ora il mio obiettivo è andare nei playoff con Reggio, poi nelle gare secche ce la giochiamo per salire in A1. Conta chi sa mantenere il sangue più freddo.

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1902683
Email: redazione@piacenzaonline.info
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome