Respinto il ricorso degli ambulanti di piazza Cavalli

L’Amministrazione comunale ha accolto con la massima soddisfazione l’ordinanza con cui il Consiglio di Stato ha respinto oggi, in fase cautelare, il ricorso degli ambulanti della soppressa fiera natalizia in piazza Cavalli.

Le motivazioni del provvedimento evidenziano che “nel bilanciamento dei confliggenti interessi, le ventilate ragioni di pregiudizio possono ritenersi adeguatamente salvaguardate dall’offerta, formulata dall’Amministrazione comunale in ottemperanza alla misura cautelare monocratica, di soluzioni allocative alternative, idonee a consentire nel periodo natalizio l’esercizio dell’attività commerciale all’interno dell’area comunque interessata dagli eventi fieristici programmati”.

Il Consiglio di Stato ha pertanto riconosciuto l’impegno e il ruolo di mediazione del Comune nell’individuare e proporre, agli ambulanti che hanno promosso il ricorso, una soluzione alternativa soddisfacente, che potesse tutelare gli interessi di tutte le parti in causa.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome