Rifondazione Comunista dura nei confronti del sindaco Barbieri sul verde: “Le parole non bastano”

Erba non tagliata nei giardini di Piacenza

Il verde pubblico continua a far discutere. Dopo le dichiarazioni della sindaca Barbieri in cui si mostrava “mortificata” per la situazione in quanto il verde e l’ambiente ricoprono un ruolo principale all’interno dell’Amministrazione, arriva la dura risposta di Rifondazione Comunista – Circolo Rosa Luxemburg di Piacenza.

“Leggiamo le sue dichiarazioni in cui ammette che da giorni la Giunta starebbe indagando sulle responsabilità dei ritardi e che sarebbero già in moto squadre d’emergenza per risolvere le situazioni più critiche. Ma queste parole non bastano affatto.

Come circolo piacentino di Rifondazione Comunista vogliamo far notare alla sindaca che la manutenzione del verde è un’attività ordinaria e che il Comune avrebbe dovuto prevedere da mesi al taglio dell’erba, senza aspettare che i cittadini si lamentassero dello stato di abbandono in cui sono lasciate tale aree. Sentir parlare di accertamenti di responsabilità, poi, è ancor più ridicolo perché le responsabilità sono palesi a tutti. Se “l’amministrazione ha sempre inteso porre grande attenzione ai temi del verde e dell’ambiente”, come dice la Barbieri stessa, perché ha ignorato il problema della gestione delle aree verdi fino a farle collassare? Forse era troppo impegnata a soddisfare i desideri dei palazzinari con grandi colate di cemento? O, al meglio, è solo incapace di gestire questa città?

Queste domande le poniamo alla sindaca Barbieri sperando di ottenere una risposta seria questa volta, scaricare le proprie responsabilità è solo un atto vile e indegno del ruolo da lei ricoperto”. 

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1656441
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome