Ritratto di signora di Klimt: ad un passo dalla verità. Venerdì sarà reso noto l’esito delle perizie

E’ iniziato il conto alla rovescia per la conferenza stampa (prevista nella pomeriggio di venerdì 17 gennaio 2020) durante la quale i tre periti del Ministero dei Beni Culturali, incaricati dalla Procura della Repubblica di Piacenza, renderanno note le conclusioni delle proprie analisi ed indagini e si potrà dunque sapere se la tela è davvero quella rubata 22 anni fa dalla galleria Ricci Oddi e soprattutto se è o meno l’autentico “Ritratto di Signora” di Gustav Klimt o un falso.

Qualora si trattasse di un dipinto non autentico bisognerebbe poi capire se lo stesso era stato sostituito in galleria da qualcuno, prima del furto “noto” avvenuto nel 1997 (spiegando così la presenza dei sigilli e del filo di rame dell’antifurto) o se si trattasse invece una copia eseguita successivamente. La data scelta per svelare al mondo una parte della incredibile storia di questo quadro fa toccare ferro a qualche scaramantico e la speranza di tutti è quella che la Signora non ci riservi un ennesimo colpo di scena.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome