Roncaglia, opposizione compatta contro la nuova logistica

Convocata una conferenza stampa per ribadire il proprio NO all'allargamento

Roncaglia si mobilita contro la logistica

Nuovo capitolo del caso Roncaglia. Questo pomeriggio è stata convocata una conferenza stampa in cui tutta l’opposizione era riunita per il proprio NO secco a nuova logistica a Roncaglia e di Piacenza tutta, dopo che le ragioni della Consulta Territorio sono rimaste inascoltate in Commissione 2 e 4.

Ha preso la parola in apertura il consigliere Cugini (PD), che ha riportato alcune parole della maggioranza sulla polemica: “Censori del nulla, così siamo stati definiti. Questo è un modo bullo di affrontare i problemi, da noi affrontati in modo critico come è norma nelle opposizioni ma sempre supportati da dati oggettivi. Credo sia la peggior risposta che si può dare ai cittadini perchè allontana dal dare una fotografia esatta dei temi che di volta in volta sono all’attenzione del cittadino. Qui e ora, Roncaglia è l’elemento più evidente di un ragionamento esteso su che tipo di territorio vogliamo lasciare alle generazioni future e che ci deve coinvolgere tutti, a prescindere da scelte e decisioni passate che nel tempo hanno dimostrato di non essere più attuali. Ad oggi ci consentono di dare una lettura e pensare a scelte politiche diverse. Il tema di Roncaglia impatta sull’ambiente, sulla salute e su una qualità del lavoro che è ai limiti dello sfruttamento. La logistica ha sicuramente portato dei vantaggi, ma questa logistica così non va bene […]Su questa partita noi riteniamo che ci fossero le condizioni per affrontare con più prudenza questo cambio di destinazione. E’ passato sotto silenzio l’alluvione che c’è stata nel 2015. Speriamo di essere da contraltare a una forte mobilitazione di persone, perchè riteniamo sia importante ascoltare i cittadini”.

Rabuffi ha ribadito nuovamente che “siamo con i cittadini di Roncaglia, che dicono NO alla logistica. I cittadini di Roncaglia non hanno fatto nulla di male per essere accerchiati da questo abbandono dell’amministrazione di quello che dovrebbe essere un quartiere di Piacenza. La Giunta ha stravolto completamente il piano particolareggiato, è diventato ora una calamita per la logistica. […]Chiediamo al sindaco, che è l’autorità sanitaria locale, se ha a cuore la salute dei cittadini? Lo stesso primario di pneumologia ha specificato la presenza di un problema legato allo smog, siamo al terzo giorno di misure emergenziali per aver superato i livelli di Pm10. Ma siamo anche 7 giorni consecutivi di sforamento rispetto ai valori medi”. E’ stato ribadito infine che ulteriori calamità naturali possono riportare la situazione di Roncaglia “a quella di qualche anno fa, addirittura peggio”. 

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1656441
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome