Rottofreno aiuta Borgonovo, una dipendente comunale si dividerà tra i due Comuni

Rottofreno aiuta Borgonovo, una dipendente comunale si dividerà tra i due Comuni

Qualche giorno fa aveva lanciato il carnevale streaming, o “carnevale non virale”, oggi il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani si rende protagonista di un’altra iniziativa altrettanto lodevole. Per venire in soccorso del Comune di Borgonovo, privato di sindaco e vicesindaco a causa del Coronavirus (gli altri dipendenti sono in isolamento), Rottofreno presta una propria dipendente per sopperire alla mancanza.

Ecco il post del sindaco con cui presenta la sua iniziativa:

In un periodo così complesso dobbiamo riconoscere che in questi casi gli italiani sanno tirare fuori il meglio ed il peggio di sè.
Il peggio lo dobbiamo limitare, e sicuramente non mi va di parlarne, ma il meglio invece va raccontato.

Da oggi una dipendente del Comune di Rottofreno, Rosa Novelli (proprio lei, “la Rosa” dell’anagrafe), prenderà servizio nel Comune di Borgonovo Val Tidone per compiere gli atti urgenti di stato civile e connessi agli adempimenti elettorali. Gli sportelli rimangono chiusi al pubblico, ma l’attività va avanti. Chapeau a lei, ma non subissatela di chiamate o messaggi, perchè ha parecchio lavoro da fare divedendosi tra qui e lì.
Tra qualche giorno, passata la buriana, fatele sentire la gratitudine che merita.

Non è il primo caso di aiuto tra Comuni.
L’idea nacque durante l’alluvione del 2015 e da allora in ogni emergenza i Comuni si aiutano tra loro scambiandosi dipendenti volontari. E’ stato così in passato anche per il nostro Gianluca Marenghi, spedito per una settimana, nell’inverno 2016/17, tra le nevi marchigiane a rilevare fabbricati danneggiati dal sisma che colpì il Centro Italia. A Rottofreno siamo fatti così… che volete farci?

I cittadini borgonovesi che avessero necessità di avere documenti o certificati anagrafici urgenti (documentando l’urgenza) potranno rivolgersi anche allo sportello attivo presso il Municipio di Rottofreno, grazie al collegamento di entrambi i nostri Comuni al servizio ANPR – Anagrafe Nazionale Popolazione Residente.
L’adesione ad ANPR è la causa di tutti quei tagliandini arrivati a casa con i cambi di indirizzo, che qualche confusione e disagio hanno creato nel recente passato. Ecco a cosa serviva. La tecnologia aiuta, e dobbiamo riventare sempre più tecnologici nella Pubblica Amministrazione per affrontare le sfide del futuro.

Dobbiamo tenere molto alta la guardia, lo ripeto, ma lasciatemi anche dire che – oltre alla volontà ed alla solidarietà – anche l’ingegno italico si dimostra sempre vincente.
Serve dare informazioni necessarie senza spargere terrore: qualche giorno fa ho provato a dare qualche consiglio in video, con parrucca e fascia tricolore, ma se non volete ascoltare un sindaco “strano”, c’è chi ha fatto molto meglio di me.

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1902683
Email: redazione@piacenzaonline.info
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome