Tutti gli eventi del Satiri di Storie Festival 2019

Satiri di Storie farà rivivere

Venerdì 20 e sabato 21 settembre prenderà il via la terza edizione di “Satiri di Storie Festival”, promosso dall’associazione culturale “Diciottotrenta 18-30”, con la direzione artistica di Letizia Bravi. Il Festival propone una rassegna di eventi e spettacoli comici con ospiti d’eccezione all’insegna della risata e del divertimento.

La due giorni prevede un ricco programma:

Venerdì 20 settembre apre al pubblico dalle 17.30 alle 20 “Tôllèin Cuccalla, Piacenza e la satira – la mostra” presso la Sala Amici Dell’arte, via San Siro 13: la mostra ripercorre, tra video, interventi teatrali e differenti pubblicazioni, la storia di una perla della nostra tradizione piacentina: articoli, illustrazioni, pagine di giornale tratte dalla rivista umoristica omonima e fondata a Piacenza nel 1905. La mostra sarà visitabile anche sabato 21 settembre.

La serata di venerdì 20 prevede alle ore 21 presso il locale Baciccia in via Dionigi Carli 7, lo spettacolo Lercio live! ideato e scritto dalla redazione di Lercio.it. Telegiornali esilaranti, rubriche improbabili e il meglio del repertorio del sito satirico più famoso e amato d’Italia accompagneranno gli spettatori in un divertentissimo viaggio all’insegna della “sporca” informazione, sempre in bilico tra realtà e finzione.

lercio.it è il più famoso sito satirico italiano. Nato nel 2012, ha ottenuto negli anni il consenso unanime di pubblico e critica, vincendo svariati premi. Dal 2014 è presente stabilmente nei palinsesti di Radio 2 col notiziario satirico “TG Lercio”. A seguire, avrà luogo il concerto di Musica Per Bambini (pseudonimo di Manuel Bongiorni): musica elettronica, metal, medievale, filastrocche, tutto sintetizzato in un pop pieno di uncini. Personaggio di culto dell’underground, Bongiorni ha collaborato con Alessio Bertallot (per il quale ha scritto la sigla di B-Side per Radio Deejay), con il programma Dispenser della Rai, con Caparezza, con Giovanni Gulino dei Marta sui tubi e con Rocco Tanica. Nel novembre 2019
uscirà il suo nuovo album prodotto dall’etichetta di Elio e le Storie Tese.

Sabato 21 settembre, avrà luogo “Tôllèin Cuccalla, Piacenza e la satira – la conferenza” alle ore 11.30 presso la Sala Amici Dell’arte, via San Siro 13: partendo dalle suggestioni e battute della rivista piacentina del Novecento, in mostra presso la Sala dell’Associazione Amici dell’Arte, Cesare Zilocchi (parallelamente alla carriera direttiva al Comune di Piacenza, collabora ai quotidiani Libertà, Il Giorno, La Voce, è autore di monografie d’interesse piacentino) e Massimo Berzolla (Tipitalia srl di Piacenza – ex Tipografia Cartoleria Libreria Italia -, fondata nel 1951 da Bruno Italia, ultimo proprietario del giornale satirico Tôlléin Cuccalla) ci racconteranno e faranno rivivere la Piacenza antica, con i suoi usi e costumi, le sue tradizioni e il suo umorismo made in “dal sass”. Modera l’incontro Letizia Bonvini.

Sarà inoltre sempre visitabile “Tôllèin mostra”, sempre presso la Sala Amici 13.30) e nel pomeriggio dalle 16 alle 20

Cuccalla, Piacenza e la satira – la Dell’arte dalla mattina (dalle 11 alle 13.30) e nel pomeriggio dalle 16 alle 20

Nella serata di sabato 21 è previsto alle ore 21 lo spettacolo comico Risate finte di Saverio Raimondo, presso Osteria della Balera in Via Legione Zanardi Landi,

18. Saverio Raimondo, volto di punta di Comedy Central TV (canale 124 di Sky) e del suo premiato late night showCCN –Comedy Central News, propone un cocktail di satira feroce, humour surreale, paradossi e oscenità, il tutto servito nel tipico stile americano della stand-up comedy, la new wave della comicità italiana. Saverio Raimondo, è attualmente nel cast di Caterpillar Radio2, il programma di Rai Radio2,ne Le Parole della Settimana di Massimo Gramellini e in libreria con STIAMO CALMI, Come ho imperato a non preoccuparmi e ad amare l’ansia, edito la Feltrinelli.

Tutti gli eventi prevedono l’ingresso a offerta libera. Non serve la prenotazione.

Satiri Di Storie Festival è promosso dall’Associazione Diciottotrenta 18-30 ed è realizzato con il patrocinio del Comune di Piacenza, con il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano, della Banca di Piacenza e il supporto di Gas Sales Energia, Studio Cammi, Steriltom Srl, Baciccia, Osteria della Balera, Lusenti, Amici dell’arte Piacenza, Troni’s events e di Tipitalia srl (ex Tipografia Cartoleria Libreria Italia), fondata nel 1951 da Bruno Italia, ultimo proprietario del giornale satirico Tôlléin Cuccalla.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome