Serata di solidarietà per gli auguri di natale del Rotary club di Fiorenzuola d’Arda

Il Rotary club Fiorenzuola d’Arda ha rinnovato la tradizione della serata degli auguri di Natale consolidando il proprio impegno per la solidarietà che “si fa ancora più urgente in questo periodo in cui si vedono concretamente i primi segnali di difficoltà dovuti all’inasprirsi della guerra ed all’emergere della crisi energetica” come sostiene il Presidente Stefano Pavesi.

Nel corso della serata il Presidente ha ripercorso i diversi impegni del club di questi ultimi mesi, concentrando l’attenzione sul rinnovato impegno per l’Ucraina dove il club di Fiorenzuola d’Arda, grazie alla costante collaborazione con Olga Petrashchuk che vive a Sarmato, è volontaria della Protezione Civile e sta fornendo un collegamento costante con un orfanotrofio ed una residenza per anziani di Chernovtsy, verso i quali sono stati concentrati gli sforzi del club di questi mesi. “Il valore aggiunto che oggi possiamo fornire come club è proprio quello di un collegamento diretto con due contesti nei quali i bisogni sono identificati ed affrontati grazie al contributo di Olga che, quando abbiamo raccolto beni di vario genere, li ha persino portati personalmente in Ucraina”. Olga Petrashchuk è intervenuta per ringraziare in un momento di grandissima emozione collettiva tutto il club. Con lei anche Lucia Muselli, psicologa volontaria dell’Associazione Psicologi per i Popoli, con cui il club ha prodotto degli utili libricini per bambini ed adolescenti ucraini arrivati nelle nostre scuole e per favorirne il loro inserimento. Al tavolo della presidenza della cena vi è stata l’importante presenza di Cristina Bonoretti, dirigente della Barilla, che ha contribuito con generosità in questi mesi all’invio di beni alimentari tramite il club fiorenzuolano.

Un momento di grande intensità è arrivato con la presenza di Viveka Hakkinen, giovane finlandese sostenuta dal Rotary club di Fiorenzuola ed ospitata dalla famiglia di Elisabetta Arduini per uno scambio tra studenti di scuola superiore (il figlio di Elisabetta è andato in Finlandia a studiare). Viveka, che studia al Liceo musicale di Cremona, ha salutato il club con un “sicuro” italiano imparato in pochissimi mesi ed ha raccontato della splendida esperienza che sta facendo in famiglia ed a scuola. Il Presidente Costa del Rotaract Club di Fiorenzuola ha infine “spillato” il nuovo socio Alexander Rispo, accolto con entusiasmo da un club di giovani che continua a crescere ed a consolidarsi.

Circa novanta ospiti presenti nello scenario suggestivo del Relais Cascina Scottina, con la regia del Prefetto del Club Fabio Tavazzani e la collaborazione della Segretaria Federica Arduini, si sono scambiati gli auguri di Natale ed hanno partecipato alla tradizionale riffa che ha permesso di raccogliere circa duemila euro grazie ai  numerosi premi offerti dagli ospiti con il coordinamento del Vice Presidente Rinaldo Onesti e della Past Presidente Tiziana Meneghelli e il brillante Alessandro Banin come banditore. Il ricavato è stato destinato a due importanti service del club. “A fronte di sforzi importanti per le realtà in difficoltà a causa della guerra, abbiamo pensato di sostenere anche due realtà locali. Da un lato – ha sottolineato il Presidente Pavesi – l’Unione Italiana Ciechi con la quale è partita una promettente collaborazione ed alla quale abbiamo messo a disposizione materiale di lavoro importante per quella realtà. Dall’altra abbiamo pensato alle necessità del Comune di Fiorenzuola con un contributo di 50 card prepagate Conad da donare alle tante persone indigenti che si stanno sostenendo da tanto tempo”. “E’ un periodo particolarmente difficile – ha concluso Paola Pizzelli Vice Sindaca di Fiorenzuola presente alla cena – e si stanno concretamente vedendo le crescenti difficoltà di tante famiglie che si rivolgono al Comune e per le quali stiamo facendo sforzi considerevoli da diversi mesi. Queste card sono per noi molto preziose e ringrazio di cuore il Club per avere rinnovato questo impegno, già avviato negli anni passati”.

E’ stata una bella serata pre-natalizia, con tanti momenti intensi di solidarietà ed amicizia che hanno consolidato l’impegno del Rotary club di Fiorenzuola d’Arda per sostenere tante realtà del territorio ed anche internazionali in un momento di festa ma con diverse difficoltà all’orizzonte.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome