Tour virtuale all’interno dell’istituto Mattei con avatar e 3D

Un tour virtuale dell’Istituto Mattei per rendere accessibile digitalmente gli spazi della scuola. E’ questo il risultato del progetto, finanziato da Regione Emilia Romagna e organizzato da Tutor Fiorenzuola, che ha coinvolto quattro studenti, con disabilità, del Mattei. Sull’homepage del sito dell’istituto si trova dunque il link che porta al viaggio virtuale attraverso i corridoi, le aule e i laboratori della scuola; ogni ambiente viene presentato dagli “avatar” dei quattro studenti e il tutto è stato “catturato” da una particolare macchina fotografica 3d. Il progetto, dalla durata di 180 ore, è stato eseguito dal gruppo di lavoro composto dagli studenti Latif Bance, Muskan Dewett, Beatrice Prati, Niccolò Stecconi, seguiti dai loro docenti ed educatori e dai formatori Paola Bianchi, Marcello Scaravella che hanno gestito la parte informatica e grafica, e Paola Zilli per la parte relazionale-orientativa.

“Esistono reali difficoltà d’inserimento lavorativo dei giovani con disabilità – dichiara il direttore di Tutor Mirco Potami  – Questi percorsi personalizzati sono creati proprio per dare questa opportunità motivando i ragazzi, per creare più nessi con il mondo del lavoro  tentando di rimuovere degli ostacoli perché ciascuno possa avere la possibilità di percorrere un percorso per potersi esprimere e nessuno rimanga indietro. Non è facile ma è una sfida su cui Tutor non intende mollare”. Nel corso del progetto i ragazzi hanno inoltre realizzato un proprio sito personale, usando le più innovative piattaforme online, in cui hanno “ideato” la loro professione che desiderano “fare da grandi”: chi il meccanico, chi la fiorista, e chi il bibliotecario e anche la maestra d’asilo.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome