Un viaggio ni segreti del Vaticano con Gianluigi Nuzzi

Lunedì 13 gennaio, ore 21.00, presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese (Piazza Cittadella 29, Piacenza), Gianluigi Nuzzi presenterà il suo ultimo libro "Giudizio Universale"

Gianluigi Nuzzi presenterà a Piacenza

Lunedì 13 gennaio, ore 21.00, presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese (Piazza Cittadella 29, Piacenza), Gianluigi Nuzzi presenterà il suo ultimo libro “Giudizio Universale”. Dialogherà con l’autore Gloria Zanardi, consigliere comunale di Piacenza.

“Giudizio Universale” (Casa Editrice Chiarelettere) è un viaggio esclusivo nelle stanze più inviolabili dei sacri palazzi del Vaticano, riunioni a porte chiuse dov’è stato possibile ascoltare a viva voce i moniti e le parole allarmate di papa Francesco. Un racconto in presa diretta realizzato grazie a oltre tremila documenti top secret, che arrivano fino all’estate del 2019.

Gianluigi Nuzzi è autore di diverse inchieste che hanno avuto vasta eco, anche internazionale. Nel 2009 il suo primo libro, Vaticano Spa, rivela, grazie alle carte segrete di monsignor Renato Dardozzi, gli scandali finanziari e politici dalla fine dell’epoca di Marcinkus agli anni Novanta del secolo scorso. Nel 2012 Sua Santità rende pubbliche le carte riservate del papa, stravolgen$do gli equilibri di potere nei sacri palazzi e facendo scoppiare una crisi che contribuirà alle dimissioni di Benedetto XVI nel 2013. Nel 2015 Via Crucis racconta i primi anni del pontificato di Francesco e l’inizio di una rivoluzione per una Chiesa finalmente trasparente e rivolta agli ultimi. Per questo libro, per aver rivelato documenti top secret, Nuzzi sarà processato in Vaticano e poi prosciolto. Nel 2017 Peccato originale racconta, sempre grazie a documenti interni alla Santa sede, la fitta trama di scandali che ha segnato la Chiesa da papa Luciani al pontificato di Francesco, con scoop come le rivelazioni di abusi all’interno del Preseminario San Pio X, dove vivono i chierichetti del papa, oppure la trattativa segreta tra Santa sede e magistratura sul caso Emanuela Orlandi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome