CPAE accende i motori per la 24esima Vernasca Silver Flag

Cpae accende i motori per la 24esima edizione della Silver Flag

Arte e motori sono un connubio che il Futurismo aveva capito già agli albori del  XX secolo: fermare la velocità in un disegno, uno schizzo. Una tradizione per il CPAE (Club Piacentino Auto d’Epoca), che sabato dalle 9 presso la Camera di Commercio, con un concorso di pittura in collaborazione col Liceo Artistico Bruno Cassinari, sceglierà il manifesto della 24esima Vernasca Silver Flag di giugno. L’autore del disegno avrà anche la possibilità di salire su una delle auto in gara, oltre a copertura nazionale del proprio lavoro. Tema scelto per quest’anno “Fiat va di corsa” per celebrare anche i 120 anni della casa costruttrice di Torino. Come ogni corsa che si rispetti, anche questa avrà il suo prologo venerdì con un convegno a Palazzo Rota Pisaroni in cui interverranno Roberto Giorlito (responsabile FCA Heritage), Paolo di Taranto (Comunicazione Zagato), Roberto Valentini (Comunicazione Abarth), Lorenzo Boscarelli, piacentino, storico dell’automobile e presidente dell’AISA.

“La Fiat è il simbolo della motorizzazione del nostro Paese – afferma Achille Gerla, presidente del CPAE -, anche il nostro territorio ne è stato interessato, anche a livello sportivo, grazie alla Castell’Arquato – Vernasca, dove 1100, 8v e Stanguellini Formula Junior spinta da motore Fiat colsero 3  importanti successi. Venerdì sarà occasione per celebrare anche Zagato e Abarth, che compiono rispettivamente 100 e 70 anni”.

La Zagato fu fondata nel 1919 da Ugo, che nel giro di pochi anni si fece conoscere per lo stile aerodinamico che affascinò tra tutte l’Alfa Romeo, che affidò a lui il compito di allestire macchine entrate nell’immaginario degli anni Trenta. L’avventura creativa fece tappa anche a Piacenza nel 1947 grazie a Elio Zagato, al volante di una Topolino da lui disegnata.

Due anni dopo nasce la Abarth, la casa dello “scorpione”, marchio che nel corso degli anni è divenuto sinonimo di sprint, agilità ed emozioni. La derivante Fiat ha saputo nel corso del tempo trovare una propria fetta di appassionati, grazie soprattutto ai prototipi e alle macchine destinate a inseguire i record di velocità.

“La sinergia tra mondo scolastico e amanti dell’automobilismo – ha considerato l’assessore Cavalli -, fa si che si possa dare lustro alla provincia piacentina”. La preside del Liceo Artistico Cassinari Sabrina Mantini ha voluto esprimere la soddisfazione per il proseguimento di questa collaborazione. “I ragazzi sono già stati preparati con vari spunti, la scuola non deve essere solo teoria, ma deve trasformarsi in qualcosa di pratico, dando delle possibilità, una promozione talvolta dei singoli. Chi vincerà tra i disegnatori del manifesto della Silver Flag otterrà un premio simbolico, ma potrà farsi conoscere sulle riviste di settore. Già in passato 3 studenti hanno ottenuto la possibilità di lavorare in case automobilistiche grazie a competizioni come questa”. 

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1656441
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome