300 laureati in Cattedrale per la loro festa

300 laureati in Cattedrale

Su di loro sono stati scritti libri e fatto film. Sono i laureati, i giovani cui da tempo  si dedica l’appuntamento dell’Università Cattolica di Piacenza e Cremona delle varie Facoltà e Corsi triennali e magistrali in Cattedrale. Presente quest’anno anche il Vescovo mons. Gianni Ambrosio e e il direttore di sede Mauro Balordi. Ad inframmezzare ciascun intervento Il gruppo “Note d’Inchiostro”, nato all’interno dell’Università Cattolica di Milano. A celebrare la messa è stato mons. Claudio Giuliodori, vescovo di Macerata e dal febbraio 2013 assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Nella sua omelia è stata sottolineata l’importanza del traguardo raggiunto dai 300 laureati presenti. “Dove può concludersi un percorso accademico se non in una grande aula magna, – ha esordito -, oggi gioite per una laurea, un momento significativo per voi, è un valore enorme per la comunità tutta, civile ed ecclesiale. La vostra sapienza non è solo il prodotto della scienza, ma anche la disponibilità ad accoglierne lo spirito. Oggi avete un titolo, ma dovete raggiungere gli obiettivi ultimi della vostra vita, siete solo all’inizio di una grande sfida, in un periodo di incertezza economica, dove ci sono ombre vi è stata data la possibilità di dare una testimonianza. Il Signore si fida di voi, ha dato a voi giovani missioni importanti. Questo mondo ha bisogno di persone coraggiose, dovete spendere bene i vostri talenti, la società ne ha un grande bisogno”. Altra parte importante sottolineata dal vescovo di Macerata è il momento storico in cui questi ragazzi si laureano: “Siamo nell’anno del sinodo, a ottobre si lavorerà sui giovani- La Chiesa è ispirata dai giovani, guarda con fiducia al loro lavoro attraverso l’Università Cattolica, che vi accompagna stando al vostro fianco”. In conclusione di orazione ha voluto sottolineare come questo traguardo diventi significativo per elevare cattedrali della verità e della sapienza. “Serve una generazione forte”.

Il direttore di sede Balordi ha voluto aggiungersi ai complimenti, che sono andati sia ai ragazzi ma anche alle famiglie, “che hanno lavorato in silenzio per voi, e che sicuramente si sentiranno questa laurea anche un po’ loro”.

A seguire intervento di Mattia Macellari, attualmente presidente del Gruppo giovani imprenditori di Assolombarda, che ha raccontato la sua esperienza come studente all’interno dell’Università Cattolica ed esortato gli studenti a credere nei propri sogni.

Isole Åland

 

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome