Condannato per furto anziché essere in carcere spacciava. Arrestato dai carabinieri di Piacenza

Doveva già scontare una condanna definitiva  a sette mesi per furto ma, invece di trovarsi in carcere, spacciava cocaina per le vie della città.

Per sua sfortuna però S.A. albanese di 37 anni, operaio, regolarmente residente a Piacenza, è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Piacenza.

I militari, ieri, durante i controlli in vista dei Venerdì Piacentini, hanno intimato l’alt, in zona piazzale Milano, all’auto guidata dall’uomo ed hanno deciso di procedere ad una perquisizione.

In un borsello nascosto sotto il sedile, sono saltati fuori ben 420 grammi di cocaina di buona qualità che, se immessi sul mercato, gli avrebbero fruttato fino ad 80 mila euro.

Durante la successiva perquisizione domiciliare sono stati trovati svariati telefoni, un Ipad e 150 euro in contanti. Arrestato per spaccio si trova ora in carcere alle Novate.

Sempre durante i controlli di ieri i militari hanno anche fermato quatto giovanissimi, 3 uomini ed una donna, di età compresa tra i 18 ed i 20 anni, trovati in possesso di droga per uso personale (per un totale di 8 grammi fra cocaina, marijuana ed eroina). Sono stati segnalati alla Prefettura come consumatori.

minori. 

Isole Åland
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome