Under 16 Eccellenza Assigeco nona a livello nazionale

Eccellenza Assigeco

Si chiudono con uno splendido nono posto le Finali Nazionali Under 16 Eccellenza di Bassano del Grappa per l’Assigeco Piacenza. I ragazzi di coach Locardi hanno disputato delle ottime Finali Nazionali dimostrando di essere in grado di giocarsela ad armi pari con le migliori squadre d’Italia.

Nella partita d’esordio Piacenza con Cantù, dopo una grande prestazione nel primo tempo chiuso sul 31-30 per i brianzoli, l’Assigeco, guidata da Jelic e Andena, è riuscita a rispondere a tutti i tentativi di fuga dei fortissimi lombardi arrivando a contatto a cinque minuti dalla fine (55-49 al 35’) e arrendendosi solo nelle ultime battute del match (69-55 al 40’).

Copione molto simile il giorno successivo contro Treviso: una partita vissuta sul filo dell’equilibrio per i primi 30’ di gioco con le due squadre che si alternano al comando della gara e con l’Assigeco che ancora una volta dimostra un’enorme solidità, grazie anche alla super prestazione di Matteo Rigoni. Treviso ha bisogno di un ottimo ultimo periodo per venire a capo dei piacentini condannando i ragazzi di coach Locardi a giocarsi una partita da dentro-fuori contro Montevarchi il giorno successivo.

La gara con i Toscani vede Piacenza partire meglio con Ferro e Jelic a colpire dall’arco e restare avanti per tutti i quaranta minuti, ma a dispetto del risultato finale (65-55 in favore dell’Assigeco), la partita è stata molto difficile e piena di errori da entrambe le parti a causa della stanchezza e della posta in palio, con i piacentini che riescono a trovare l’allungo decisivo nel quarto periodo grazie ad una tripla di Fermi e un bel canestro di Bussolo.

Nello spareggio contro la Virtus Bologna, l’Assigeco prova a restare in partita nei primi due quarti (43-30 V Nere all’intervallo), ma con il passare dei minuti i bolognesi prendono decisi il comando della gara e mettono la parola fine allo splendido percorso dei lodigiano-piacentini che chiudono la stagione al nono posto a livello nazionale.

Queste la disamina finale di coach Andrea Locardi: “Non posso che essere soddisfatto delle nostre Finali Nazionali. Ci eravamo posti l’obiettivo di vincere una partita e superare il primo turno e lo abbiamo brillantemente raggiunto, ma la cosa che mi rende ancora più soddisfatto è la qualità che abbiamo messo in campo sia contro Cantù che contro Treviso. Credo sia un risultato storico per Piacenza, raggiunto con una squadra composta per 13/14 da ragazzi della zona, che con un solo innesto da fuori e tanto tanto lavoro in palestra si è regalata un risultato che sono convinto resterà nel cuore di tutti i ragazzi per molto tempo. Colgo l’occasione per ringraziare, oltre ai miei splendidi ragazzi, Andrea Pedroni, responsabile settore giovanile, che mi ha dato una grossa mano sia all’Interzona che alle Finali, il mio staff composto da Paolo Scorletti (vice) e Paolo Vailati (prep.fisico) che sono stati preziosissimi nel lavoro quotidiano e il dirigente Lele Livelli che con la sua esperienza è stato molto utile nel nostro percorso.”

Per la cronaca a conquistare lo Scudetto Under 16 Eccellenza è stata la Columbus PGC Cantù che ha superato in finale l’Honey Sport City Roma. Terzo posto, invece, per la Stella Azzurra Roma. 

Isole Åland
Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome