La guardia di finanza negli uffici di Antonella Lambri a Fidenza

La guardia di finanza si è recata ieri l’altro, martedì, nel “Salotto finanziario” di Antonella Lambri in piazza Duomo a Fidenza. I militari si sono trattenuti fino a tarda serata nell’ufficio della consulente finanziaria che, come avevamo scritto, risulta di chiuso da alcuni giorni. Sono numerosi gli investitori preoccupati sul destino dei propri risparmi. Fra loro anche molti piacentini. La Lambri è infatti originaria di Piacenza, città dove è nata nel 1970.

Intanto anche Federconsumatori scende in campo a tutela di chi aveva affidato i propri soldi alla consulente: “In relazione alla preoccupante vicenda che sta emergendo a Fidenza che riguarda San Paolo Invest, Federconsumatori Parma e Fidenza-Salsomaggiore comunicano ai risparmiatori coinvolti la disponibilità ad affiancarli in un percorso di tutela. In attesa di maggiori informazioni – e in questo senso sono già stati presi contatti con Banca Intesa San Paolo attraverso Federconsumatori nazionale – gli sportelli territoriali dell’associazione, che già in passato ha affrontato con successo vicende analoghe che purtroppo si ripropongono periodicamente, sono già attivi per raccogliere i nominativi dei risparmiatori interessati ad essere seguiti e tutelati.  Per contatti telefonici  il riferimento è la sede di Parma (0521508949) mentre personalmente ci si può recare agli sportelli di Fidenza (al lunedì e giovedì pomeriggio in P.zza Repubblica, 20) e Salsomaggiore (il secondo e quarto martedì del mese al pomeriggio, in via Torino, 4, dalle 15.00 alle 18.00)”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome