Con l’omaggio a Luigi Illica ed Enrico Sperzagni si chiude l’autunno culturale della Banca di Piacenza

Domani, venerdì 29 novembre, a Palazzo Galli va in scena un adattamento de L’Ereditä ‘d Feliś

Banca di Piacenza Palazzo Galli

Si chiuderà con una serata dedicata al teatro, il ricchissimo autunno culturale della Banca di Piacenza, inaugurato ufficialmente il 7 ottobre scorso con la lectio del vescovo di Fidenza mons. Ovidio Vezzoli (“Rendere ragione della speranza”), ma già con qualche anteprima nel mese di settembre.

Domani, venerdì 29 novembre, alle ore 21, nel Salone dei depositanti di Palazzo Galli, andrà in scena un omaggio a Luigi Illica (nel centenario della morte) e a Enrico Sperzagni (nel centodecimo anniversario della nascita) con letture recitate tratte dal dramma L’Ereditä ‘d Feliś di Luigi Illica, tradotto dal meneghino da Enrico Sperzagni ed elaborato per l’occasione da Francesca Chiapponi (che recitò questa commedia, insieme al padre Piero, all’età di 16 anni), regista di questo adattamento che viene rappresentato a Piacenza per la prima volta, appunto a Palazzo Galli.

La serata sarà presentata da Robert Gionelli e vedrà l’intervento di Corrado Sforza Fogliani. Personaggi e interpreti: Feliś, Gianni Sartori; Bianca, Lavinia Curtoni; Poldu, Pietro Rebecchi; Benilde, Lucia Fortunati; Bartinu, Matteo Cornia; Ferri, Nando Rabaglia; Luisa, Lorenza Bardini; Tugnétu, Stefano Forlini. Musiche di Luciano Del Giudice.

Ingresso libero con precedenza per i prenotati (relaz.esterne@bancadipiacenza.it, 0523 542362). Agli intervenuti sarà fatta consegna di copia del testo recitato, con precedenza nell’ordine a Soci prenotati e Clienti prenotati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome