Conclusi gli interventi di manutenzione sui monumenti equestri del Mochi in Piazza Cavalli

Restauro Cavalli del Mochi

Erano partiti circa tre mesi fa gli interventi di manutenzione sulle statue più famose di Piacenza, i Cavalli del Mochi, simbolo della nostra città, grazie alla sponsorizzazione tecnica garantita da Confindustria Piacenza e Upa Federimpresa. Silvia Giorni ha partecipato in qualità di direttrice dei lavori, mentre Lorenzo Morigi di Bologna ha messo materialmente mano ai due cavalli. “Abbiamo operato alcuni interventi soprattutto sul bronzo – sottolinea quest’ultimo -, avevano bisogno di un rinnovo dei protettivi, che hanno una funzione efficace per circa 3/4 anni e poi vanno rivisti, rimuovendo la polvere depositatasi in questi anni”. E’ stata utilizzata acqua di rete a 45°, con l’aiuto di spazzole morbide, per rimuovere eventuali depositi calcarei. E’ stata prevista la tamponatura con panni di cellulosa, leggermente inumiditi con acquaragia, per rimuovere il pulviscolo che ha aderito alla cera microcristallina, nonché la stesura di cere microcristalline (protettivo superficiale), in prima mano accuratamente lucidata con panni di lana e spazzole per fare aderire lo strato successivo dello stesso materiale.

Per quanto riguarda la manutenzione delle parti in pietra, è stato effettuato il lavaggio delle superfici con acqua di rete delicatamente spazzolata, cui sono seguiti impacchi localizzati con benzalconio cloruro, per rimuovere le patine organiche formatesi nei recessi più umidi. E’ stato quindi applicato un prodotto a base di silice colloidale, in grado di consolidare la superficie granulosa e di sigillare le porosità della pietra, per migliorare la resistenza agli agenti atmosferici. E’ stata stesa infine una nuova mano di antigraffiti, a base di cere e fluoropolimeri.

“Prevediamo una sostituzione definitiva dei protettivi – continua Morigi -, per garantire una conservazione ottimale dei bronzi. E’ prevista inoltre una revisione di tutte le stoccature e tutte le parti ammalorate. Durante il montaggio dopo il restauro molte integrazioni in cemento erano state fatte ma assolutamente non idonee, perciò provvederemo a rimuoverle e rifarle con metodi meno invasivi”. Non si esclude una revisione generale del restauro, verificando anche la statica del monumento, dopo tanto tempo e dopo alcune scosse sismiche che hanno interessato anche il nostro territorio. 

PiacenzaOnline

Via Cittadella 33/b
Piacenza, Italia 29121
Italia
Telefono: 0523-1902683
Email: redazione@piacenzaonline.info

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome