Ventenne, studente universitario a Piacenza, coltivava la droga in cantina

Il giovane, studente fuori sede, incensurato, è stato scoperto e denunciato dagli agenti della squadra mobile

Studente fuorisede a Piacenza coltivava marijuana

Anche se si è studenti fuori sede non bisogna rinunciare a nessuna abitudine e comodità. Così un ventenne, studente universitario a Piacenza, ha pensato bene di allestire nell’appartamento che condivide con altri coetanei una serra artigianale per la coltivazione di piante di marijuana.

Purtroppo per lui però la notizia deve avere fatto rapidamente il giro di Piacenza fino a giungere agli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile che hanno deciso di approfondire ’informazione che era loro arrivata.

Ieri mattina si sono dunque recati a casa del ragazzo ed hanno iniziato a perquisire l’appartamento.

Nella sua camera da letto sono stati trovati circa 40 gr. di marijuana, suddivisa in barattoli di vetro a tenuta stagna e in involucri termosaldati di vario peso, oltre a un “grinder” utilizzato per tritare l’erba essiccata ed un bilancino di precisione.

La perquisizione è stata estesa anche alla cantina di pertinenza dell’appartamento e qui i poliziotti dell’antidroga hanno scoperto una piccola serra perfettamente funzionante, con apposite lampade per la coltivazione indoor. Vi erano anche due piantine di marijuana alte rispettivamente 52  e 28 cm.

La droga e tutto il materiale è stato  sequestrato, ed il giovane universitario, incensurato, è stato denunciato a piede libero per il reato di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome