L’hotel San Marco perde ancora pezzi. Questa volta “piovono tegole”

Nuovo intervento dei vigili del fuoco sull'edificio di proprietà di Ausl e Comune, sempre più in uno stato di vergognoso abbandono

Non c’è davvero fine alla decadenza dell’ex hotel San Marco, struttura per due terzi di proprietà dell’Ausl e per un terzo del Comune di Piacenza. Un disfacimento vergognoso per un bellissimo edificio che ebbe come ospite continuativo Giuseppe Verdi, quando pernottava a Piacenza. Oggi nuovo intervento dei Vigili del fuoco per mettere in sicurezza alcune tegole pericolanti del tetto che dà su via Cittadella. L’ultima volta fu invece una pesante scheggia di ferro a staccarsi dalla pregevole pensilina liberty in via San Marco.

Intorno alle 18 di questo pomeriggio sul posto sono intervenute due squadre con un’autoscala ed il tratto finale della via, appena prima dell’hotel Roma, è stato transennato e chiuso al passaggio anche dei pedoni fino alle 18,58. Sul posto anche la Polizia Locale.

Più volte negli ultimi anni era stata preannunciata dal direttore generale dell’Ausl Luca Baldino (recentemente riconfermato nel suo incarico) la messa all’asta dello stabile che invece resta dove è e perde un pezzo dopo l’altro.

Forse prima di progettare nuove mirabolanti strutture nella nostra città sarebbe bene prendersi cura di quelle che abbiamo, anche 8ma non solo) per evitare che qulcuno finisca per farsi male a causa di pezzi che piovono dal cielo.

Publicità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here